Gimì Carrino, il professore che ci dava del “tu”

gimi_carrinoSe c’è un insegnante che mi ricorda di più la fugace esperienza delle scuole medie quello è il Professore Carrino. Me lo ricordo per tanti motivi ma, soprattutto, me lo ricordo come un educatore più che come un docente di materie artistiche. L’impatto con le medie è traumatico per chi come me era abituato all’ambiente tutto sommato coccoloso delle elementari e il Prof ci aiutò a renderlo meno brusco. Era l’unico a cui potevi dare del “tu” anche se io non ci sono mai riuscito. Con noi alunni aveva un rapporto diretto e franco. Era di poche parole ma efficaci: si poteva tranquillamente scherzare con lui ma quando si doveva lavorare diventava serissimo. Ricordo quando capitava, a volte, che l’aula rimaneva scoperta, senza la presenza di un insegnante, e noi ne approfittavamo per dare sfogo agli ormoni facendo casino. Lui entrava in classe e senza nemmeno dire buongiorno esordiva: “Uagliù, ra chi aggia accumincià?” E giù con piccole e medie sberle che avevano l’effetto immediato di riportarci alla calma e ad una temporanea ragionevolezza. Ricordo una mitica gita di terza media di tre giorni a Verona. Lui era il nostro docente accompagnatore, la III G della “Cavour“, nel lontano 1983. Fu una esperienza indimenticabile e lui contribuì a renderla tale. Durante la mia esperienza assessoriale lo incontrai per caso in Piazza Umberto I, fuori al Circolo Vittorio Emanuele, che lui frequentava assieme ai suoi amici. Ci eravamo completamente persi di vista. Gli chiesi timoroso: “Professore vi ricordate di me?” E lui: “Alessà, io mi ricordo tutto e tutti”. Fu bellissimo. Si dice che quando se ne va una persona cara si porta appresso un pezzo del tuo cuore. Il Professore Carrino, detto “Gimì” è stato per me una persona molto cara…

(Visited 211 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>