Pd, costituito il Dipartimento Scuola e Cultura

scuola1615_img.jpgIl Dipartimento Istruzione, Cultura e Sport del Partito Democratico si è riunito giovedì 11 settembre 2008 presso la sede del Partito in via Duomo. Presieduto dallo stesso Segretario, Pasquale Gaglione, erano presenti i membri dello specifico dipartimento: Stefano Bruno, Sebastiano Cirillo, Donato Musone, Angelo Raucci, Raffaele Salzillo, Giovambattista Salzillo, Alessandro Tartaglione. Dopo una breve introduzione del Segretario, ha relazionato sull’ordine del giorno Donato Musone circa il ruolo importante che deve avere questo Dipartimento, sottolineando che occorre riappropriasi del ruolo importante dei Partiti nella gestione della città. A tal proposito Musone ha rimarcato il ruolo positivo che l’amministrazione uscente ha rivestito proprio nel settore della Pubblica Istruzione e Cultura, invitando a non disperdere quel patrimonio di esperienza utile per proporre soluzioni alle delicate problematiche soprattutto scolastiche. Nel merito sono intervenuti Stefano Bruno, Sebastiano Cirillo, Angelo Raucci e Giovambattista Salzillo che hanno condiviso la continuità della esperienza in questo settore e all’unanimità è stato eletto Alessandro Tartaglione responsabile del Dipartimento. Quest’ultimo ha relazionato su tutte le attività svolte durante il proprio mandato amministrativo e ha prospettato l’organizzazione immediata di un Forum sulle problematiche scolastiche per raccogliere le esperienze degli attori della scuola e collaborare con i Dirigenti Scolastici e docenti.

Donato Musone ha poi proposto di adottare il “Progetto Cives” che prevede la diffusione nelle scuole dello Statuto Comunale affinchè possa essere adottato e studiato. Un progetto che prevede anche la riscoperta di alcune ricorrenze civiche che riguardano la storia patria di Marcianise. Approvata anche la proposta di rivisitazione della toponomastica da sottoporre alle scuole, associazioni e Parrocchie.

(Visited 29 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>