Manferlotti da lezioni di letteratura

Non si poteva chiudere meglio questa prima edizione di “Aperitivo con l’autore”. Sarà stato lo splendido capolavoro di Dickens e le sue impressioni su Napoli, oppure le interessanti discettazioni del prof Manferlotti, fatto è che l’appuntamento di mercoledì 4 luglio ci ha saputo regalare tantissime emozioni.
Il viaggio di Dickens nella Napoli della metà dell’800 con la descrizione del “pittoresco” paesaggio napoletano, costellato di una plebe che vive ai limiti dello squallore, non può non suggerire un parallelismo che viene spontaneo evocare alla luce dell’attuale degrado umano e ambientale di Napoli e della Campania. Manferlotti ci si tuffa in pieno e accenna a parallelismi non senza rinunciare ad una pungente e drastica considerazione che, citando il vignettista Altan, chiede senza mezzi termini che il napoletano esca fuori dalla sua “eccezionalità” e divenga sempre più e presto una persona “normale“.
“Era incomprensibile allora – spiega il prof. Manferlotti – e lo è ancora di più oggi per il mondo civile, comprendere l’autodistruzione a cui Napoli sembra tendere con tanta determinazione”.
Di questo straordinario appuntamento dobbiamo ringraziare non solo il cuatore e traduttore dell’opera di Dickens, ma anche e soprattutto l’editore Colonnese che, grazie alla determinazione e passione del fondatore Gaetano e poi del figlio Edgar (presente all’evento culturale), ha potuto far conoscere ad un lettore sempre più esigente opere letterarie altrimenti perdute.
Aperitivo con l’autore, visto lo straordinario successo, si prende una pausa e ritorna a settembre con un nuovo calendario ricco di autori e opere letterarie.

(Visited 78 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>