Al Gore e la “Scomoda verità”

An Inconvenient Truth

Fra i programmi che apprezzo di più su Sky Tv c’è il Late Show condotto dall’eccentrico e divertentissimo David Letterman. Si tratta di un talk show molto divertente ma che affronta anche temi molto seri. L’altro giorno mi sono imabattuto in un ospite veramente straordinario Al Gore. L’ex vice presidente degli Stati Uniti con Bill Clinton, ha recentemente vinto il premio Oscar per aver prodotto ed interpretato un film documentario “An Inconvenient Truth” che parla del riscaldamento globale del pianeta per effetto del gas serra.
Si tratta di un film che ripropone ciò che la comunità scientifica, tutta, va sostenendo da molti anni: il riscaldamento del pianeta sta sciogliendo i ghiacciai dei poli e questo è all’origine di sconvolgimenti climatici quali gli uragani. Questo porterebbe alll’innalzamento delle acque oceaniche di circa 6 metri e costringerebbe oltre 100 milioni di persone ad abbandonare la propria terra.
Uno degli argomenti più interessanti sostenuti da Al Gore riguarda il ruolo dei media. Egli porta come esempio la guerra in Iraq: pur avendo compreso tutti che Saddam Hussein non c’entrava  nulla con la strage dell’11 settembre 2001 e che l’Iraq non possedeva armi di distruzione di massa, la propaganda di Bush ed il servilismo dei media ha portato comunque alla guerra.
Lo stesso esempio egli lo riporta per ciò che riguarda il surriscaldamento del pianeta e l’emissione di Co2. Il 100% della comunità scientifica lo sostiene e lo documenta, ma le lobby dei petrolieri e degli industriali riesce a pilotare i media generando confusione tra i cittadini.
In sostanza Al Gore sostiene che la battaglia delle battaglie sta nel pretendere una informazione libera ed autorevole, ed io concordo con lui.

(Visited 29 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>