Prima gli Usa, poi Madrid, poi Londra e poi….?

Autobus distrutto dall'attentato a Londra E’ vero che questo dovrebbe essere il momento del cordoglio e della solidarietà ma qualche cosa va detta. Va detta adesso e a freddo proprio perchè il meccanismo dell’informazione ci insegna che tra qualche settimana non ne parleremo più e tutto sarà “normalizzato”.
L’informazione di massa tende, tranne qualche piccola eccezione, a far cadere tutto nel dimenticatorio perchè il mondo dell’economia deve andare avanti. L’informazione è nelle mani dell’alta finanza. Solo internet ci può salvare, perchè per definizione è libera, senza censure.

L’Europa è sempre stata l’amica del Medio Oriente, il ponte tra l’Occidente ed i paesi arabi. In pochi anni tutto è precipitato. Quale la causa?
C’entra qualcosa, per caso, il fatto che le riserve di petrolio si stiano avviando verso l’esaurimento? C’entra qualcosa che l’economia occidentale sia basata esclusivamente sul combustibile petrolio e che questi si trovi in gran parte nel Medio Oriente? La guerra in Iraq è iniziata per portare democrazia o per mettere le mani sulle riserve del terzo paese al mondo che produce “l’oro nero”? E l’Italia che c’entra in questa guerra?
Berlusconi ci ha voluto portare in questo pasticcio che, però, non si confina in Iraq, ma ha delle conseguenze tragiche da noi, in Europa.

Prima gli Usa, poi Madrid, poi Londra e poi….?

(Visited 43 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

5 Risposte

  1. giovanepolitico scrive:

    Davanti questo quanto mai gratuto articolo non rimango che allibito!
    Spiego il perchè! Commentare una notizia così triste è difficile, non resta altro che restare in silenzio e non sfruttala per attacchi bassi e senza ragione di logica politica.
    Ci sono state delle vittime, purtroppo anche italiane, e che si fa si parla di Berlusconi!?
    Ci sono tanti dispersi, famiglie di tutto il mondo in attesa dei propri carei e che si fa, si parai del giornalismo in mano all’alta finanza!…quell’alta finanza ( termini stalinisti) contro cui ci si scaglia e che alla fine invece ci si comporta allo stesso modo dirigendo piccole testate locali, siti internet provinciali, blog personali, e sciorinate giornaliere su pagine a diffusione provinciale a pagamento.
    Nulla di personale, ma di incongruente dal punto di vista personale per chi attua tal comportamento!!
    Mi sento di dire solo che attualmente mi sento londinese, spagnolo ed americano!!
    Siamo in uno stato di diritto che ci deve difendere, quindi nessun poi , se e ma…tanto le guerre nn le vinciamo con le bandiere della pace!
    Ognuno di noi si guardi dentro e riflettiamo, perchè altrimenti potremmo essere tutti un po terroristi anche scrivendo determinate cose….byez

  2. Alessandro Tartaglione scrive:

    Caro lello arena (potevi almeno firmarti con un nome vero visti che tu conosci bene il mio nome vero), se avessi avuto qualche anno in meno ti avrei dato subito del qualunquista. Oggi mi limito a chiederti di rispondere almeno ad uno degli interrogativi che ho posto nel mio intervento. Se fossi stato un pò più giovane “ti avrei spezzato con la fantasia” (De Gregori Docet).

    Oggi mi limito a chiedert, al di la della retorica del “siamo tutti ameriani e bla bla bla….”(di stampo fascista), cosa pensi dell’esaurimento dell’energia a combustione, dell’informazione truccata e degli interventi militari pilotati solo su alcune realtà (col petrolio ovviamente). Ma perchè Bush non porta un pò di democrazia in nord Corea? E perchè non aderisce al protocollo di Kyoto?
    Ti dice niente che il business della ricostruzione in Iraq è iniziato da tempo e che tante aziende italiane si spartiscono questo affare miliardario per aver mandato un contingente in Iraq?

    Rispondi…. ti prego dì qualcosa, anche di destra ma un pensiero ti prego…..ragioniamo con argomentazioni…..non retorica………

    Non posso commentare una cosa così stupida come quella di paragonare il mio portale ed il mio blog (dove pubblico tutto, anche il tuo intervento) alla Cnn o Il Sole 24 ore….. ti prego sii serio.

    Con Affetto

    P.S. Ma davvero credi che io sia un terrorista solo perchè esprimo un opinione argomentata?

  3. giovanepolitico scrive:

    Per quanto negativa fuorviante sia l’immagine costruita dell’America dai media occidentali di sinistra (ai quali contribuisci anche con le tue notiìzie falsate!!!), è opportuno riferirsi sempre ad un metro oggettivo e mai di parte e fazioso come sono le tue parole pretestuose, di stampo di sinistra dei tempi della Russia.
    Volevo informarti che la Corea del Nord non ha mai, mai! veramente rifiutato di cooperare con gli Stati Uniti ed i loro alleati. Essa ha firmato nel 1991 il trattato contro l’impiego delle armi nucleari a seguito delle promesse fatte dagli USA di ritirare i loro ordigni nucleari dalla Corea del sud. Bruce Cuming, esperto americano di politica asiatica dell’Università di Chicago, ha scritto recentemente che nel giugno 1994 l’amministrazione Clinton, ben prima di Bush, si era trovata ad un passo dal lanciare un attacco preventivo contro i reattori nucleari nordcoreani di Yongbyon, a circa 60 km. A nord della capitale Pyongyang.
    Quattro mesi più tardi, grazie all’intervento moderatore dell’ex presidente Jimmy Carter, i nordcoreani furono convinti di accettare l’accordo “framework” negoziato con l’amministrazione Clinton. Secondo questi accordi gli Stati Uniti, ma anche i loro alleati giapponesi e sudcoreani, avrebbero dovuto finanziare la costruzione di due centrali nucleari in Corea del Nord per la produzione di energia elettrica. In cambio Pyongyang avrebbe accettato di smantellare la sua installazione di Yongbyong, obsoleta, ma dotata di un potenziale militare. Una di queste due centrali avrebbe dovuto essere operativa già nel 2003.
    In realtà nulla è stato costruito poiché l’amministrazione Clinton, confidando in un crollo del regime nordcoreano, aveva semplicemente ignorato questa parte dell’accordo. Nel 1998, Pyongyang aveva autorizzato gli ispettori americani ad ispezionare il sito di Kumchang sospettato di ospitare una centrale nucleare clandestina, sospetto rivelatosi in seguito totalmente falso.
    Poco dopo, quale ulteriore prova di infinita pazienza negoziale, i nordcoreani hanno sospeso il loro programma di missili a lunga gittata fino al 2003…

    A causa della scarsa giustificazione scientifica e della sostanziale inefficacia, a valle della conferenza di Johannesburg il protocollo di Kyoto è ormai posto in discussione in tutti i paesi industriali, a cominciare dagli USA, dove il senato (non l’amministrazione Bush) lo ha bocciato all’unanimità. Uno dei motivi di crisi del protocollo di Kyoto è dato dai meccanismi che escludono la fonte nucleare dal novero di quelle utili per sostituire i combustibili fossili. Una scelta ideologica che ha messo fuori gioco la sola risposta efficace data negli ultimi trent’anni dai paesi industriali alle esigenze di diversificazione: in Europa l’energia nucleare è ormai la prima fonte di produzione elettrica, ed evita ogni anno l’immissione in atmosfera di 5 miliardi di tonnellate di anidride carbonica; ma non può essere contabilizzata nell’applicazione del protocollo di Kyoto. La cosa non riguarda certo l’Italia, dove essere a favore dell’energia nucleare è peggio che dichiararsi pedofili.

    Infine, sono fermamente convinto che il nostro sostegno sia giustificato da tre motivi. In
    primo luogo, abbiamo il dovere morale di venire in aiuto al popolo iracheno. In secondo luogo, la nostra assistenza agevolerà una rapida transizione verso un governo iracheno indipendente e democratico. In terzo luogo, abbiamo tutto l’interesse a favorire la stabilità regionale in Medio Oriente. Non dimenticare che circa 70 paesi riuniti a Madrid fissarono i loro contributi iniziali alla ricostruzione di un paese dilaniato da un trentennio di crudele dittatura e di atroci conflitti e quindi non solo l’Italia!
    Ah però dimenticavo dell’esattezza “colorata” delle tue fonti!!!

    Un altro consiglio: non parlare per frasi fatte(de gregori) ma esprimiti a parole tue, e poi i bla bla rivolgiti ai tuoi interlocutori giornalieri, a chi con scarsa cultura vede te come profeta inconfutabile, ma non per offendere gli interlocutori ma perchè questo stato di cose fa credere te il non plus ultra!!

    Inoltre, come fai ancora a sostenere di commentare una notizia di cronaca quanto di commento ce ne è ben poco se non, ripeto, che inveire contro Berlusconi!
    In quanto fascita, qualunquista come sostieni che io sia, non ho fatto alcun riferimento al tuo blog ma ti dico che forse ci potevi scrivere sopra anche beppe grillo visto che è praticamente lo stesso…

    Ti ripeto, non dire fandonie e con la tua presupponenza di onnipotenza che traspare dalle tue parole scritte e dal comportamento (copiato anche quello da bertinotti!!!) il solo fatto che i tuoi interlocutori non la pensino come te apertamente li dichiari stupidi!!!
    Eppure ad un “comunista” come te , a cui poi alla fine piace fare il capitalista, essere osannato, farsi degli autoarticoli, non dovrebbe assolutamente avere un vocabolario condito con tali espressioni…Ah !!!!

    Il grande fratello lello è un acuto osservatore!!!! a presto ed è sempre un paicere e un divertimento parlare con Vossignore….byez lello arena

  4. Alessandro Tartaglione scrive:

    Beccato!

    Io parlo con le frasi fatte……?!?

    Hai fatto bene a non firmarti, perchè altrimenti ti avrei sp……to nel cosmo interoooooooo!!!!!

    Signore e signori svelata la truffa………

    Ecco le fonti della tanto arzigogolata improvvisa cultura del signor lello arena:

    http://www.resistenze.org/sito/te/po/co/poco4e22.htm
    http://www.acton.org/ital/ppolicy/environment/GWN/2003/gwn6.html

    Da quì hai copiato ed incollato tutto il tuo intervento. Copiato ed incollato semplicemente…..

    Ti avevo chiesto un agomento a piacere, tuo, non copiato da internet.

    Basta. Mi fermo qua. Non mi piace infierire.

    P.S. Studia

  5. giovanepolitico scrive:

    Non mi meravigliava una tua cotanta arguzia nella ricerca delle mie fonti, visto che fai questo giornalmente :ma eccoti qua a questo ti volevo!!!
    Aggiornarsi da tante fonti che si ha a disposizione nn significa certamente quello che tu sostieni!!
    Allora i libri, le ricerche, le pubblicazioni, gli stessi giornali colorati che leggi nn dovrebbero esistere e già:VIVERE COME TE GIA’ FORMATI E FORNITI DI TUTTO CIO’ CHE SI SA E SI DEVE SAPERE!DIMENTICAVO!
    Questo non ti deve far capire, come sempre è la tua superiore presupponenza, che chi ti sta di fronte è sciocco!!
    Può anche significare attenzione e approfondimento!

    ATTENZIONE!ATTENZIONE!

    Anche tu avrai copiato a scuola da qualcun’altro e ti avranno messo un bel voto, ma era il voto era pur sempre tuo!!!
    Non mi abbattono queste cose, ma
    Tutto quello che vuoi ma la tua scarsa originalità
    nemmeno un’ acca!
    Io almeno non mi auto celebro!!!

    Non sottostare a nessun vessillo visto che tu già fai tendenza, no o mi sbaglio!
    ke divertimento !
    Comunque senpre a VS disposizione byez lello arena!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>