“Marcianise Terra di Idee”: grande partecipazione all’iniziativa al Palazzo Monte dei Pegni. Alla ricercatrice Raffaella De Vita il Premio Progreditur 2015

MIK_5966

E’ stato un momento di grande partecipazione e di cittadinanza attiva vera quello di venerdì 11 dicembre sera al Palazzo della Cultura “Monte dei Pegni”. E’ andata in scena una Marcianise che non si piange addosso e che vuole affrontare i problemi quotidiani dei cittadini attraverso proposte concrete ed immediatamente realizzabili. All’iniziativa sono arrivati anche i complimenti della ricercatrice italo-americana Raffaella De Vita, professore associato presso il dipartimento di ingegneria e di meccanica del Virginia Tech, a Blacksburg in Virginia (Usa), recentemente premiata dal Presidente americano Barack Obama. “Questa città – ha spiegato De Vita – è ricca di competenze e di eccellenze. E’ indubbio che la mia carriera professionale nel mondo della ricerca sia partita da qui, da Marcianise, la terra che mi ha formato ed educato. Sono figlia di operai, mio padre lavorava alla Olivetti. Sono felice di poter rappresentare un esempio per i miei concittadini e li ringrazio per l’affetto che mi hanno dimostrato”. De Vita ha ricevuto ieri il Premio Progreditur 2015 “per aver saputo, con il proprio impegno, tenere alto il nome di Marcianise nel mondo”. A consegnare il riconoscimento il prof. Salvatore Delli Paoli, ex docente di Raffaella De Vita presso il Liceo Scientifico “Quercia” di Marcianise.

Raffaella De VitaSala piena e numerosi gli interventi durante la serata: Salvatore Fuschetti, esperto in finanza e socio cofondatore di Galeo Energy, azienda leader nel settore della commercializzazione e nell’impiantistica di sistemi fotovoltaici, ha raccontato la sua esperienza  imprenditoriale il cui successo è stato ottenuto grazie alle competenze professionali prettamente locali;  Francesco Saverio Letizia, ingegnere, Funzionario Area Tecnica presso il Comune di Napoli e membro associazione Majeutica, ha relazionato su proposte di efficienza e razionalizzazione della macchina amministrativa comunale; RaffaeleMusone, educatore riabilitativo, terapista occupazionale in riabilitazione neuromotoria e presidente associazione “Uniti per…”, assieme a Grazia Sposito, ha raccontato le iniziative messe in piedi dall’associazione che presiede ed ha elaborato alcune proposte concrete per venire incontro alle persone che vivono quotidianamente la disabilità; Francesco Cangiano, grafico pubblicitario, mobility manager, membro della associazione Marcianise in Bici e del Club Etnie, ha spiegato, con l’aiuto di efficaci slide e foto, come si può procedere nella realtà marcianisana ad interventi di mobilità sostenibile che vanno nella direzione di una limitazione del traffico e della diminuzione sostanziosa di inquinamento atmosferico; Giuseppe Sibona, titolare negozio Party Games e della società di E-Commerce Italy Tech, membro dell’Ascom Marcianise, ha relazionato sulle difficoltà del commercio locale e su proposte di turismo culturale; Felice Colella, Senior Manager presso la Ferrero Spa, è intervenuto su Interporto ed intermodalità come volano di sviluppo per il territorio;  Gabriele Russo, storico dell’arte, attore, autore, regista teatrale e presidente associazione culturale “Teatro d’Istinto”, è intervenuto sulla necessità di spazi cittadini dove fare cultura, come un Teatro Comunale ed un Auditorium, ma anche su come valorizzare la storia e l’arte cittadina; Enzo Raucci, ingegnere esperto in Efficenza Energetica, membro dell’Associazione Unart, è intervenuto su proposte di efficientamento energetico comunale e sviluppo sostenibile.

Francesco Cangiano - Mobilità Urbana Sostenibile

Le conclusioni sono state affidate ad Alessandro Tartaglione, giornalista (direttore di Caffè Procope e Caserta News), ex assessore alla cultura ed istruzione al Comune di Marcianise, presidente della Excelsior Boxe Marcianise. “Questa sera – ha esordito – abbiamo finalmente iniziato a discutere di come affrontare le problematiche che riguardano la città. Abbiamo assistito ad interventi molto qualificati che dimostrano la ricchezza di proposte e la grande competenza di cui è capace la nostra Marcianise. Dobbiamo insistere sulla partecipazione dei cittadini ma anche sulla necessità che le proposte siano assorbite dai meccanismi di decisione. La società civile è chiamata a dare un contributo di cittadinanza attiva che non sia limitata ai momenti elettorali ma che sia costante e quotidiana”.

I contributi dei cittadini continueranno ad essere raccolti anche nei prossimi mesi attraverso il portale web http://www.marcianiseterradiidee.it/ e sulla pagina Facebook “Marcianise Terra di idee”.

(Visited 275 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>