Ho visto “spogne” che voi….

Io ne ho visto di “spogne” che voi pivelli, coltivati a pane bianco e nutella, non potreste nemmeno immaginarvi. Pianificare il colpo nel bel mezzo di una piantagione. Stare attenti a prendere solo quelle mature e non quelle con il latte. E ho visto padroni “sgamare” compagni di avventura e spesso “scugnarli” di santa ragione. Ho visto fare capannelle con i fusti di mais e accendere fuochi per arrostirle. E tutti questi momenti forse andranno perduti nel tempo…come lacrime nella pioggia. E’ giunto il tempo di ricordarli e scriverli.

(Visited 44 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

1 Risposta

  1. cecilia scatola scrive:

    grazie di avere riportato alla mente questi ricordi 😀

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>