Teatro Mugnone: bandita la gara

leop_mugnone.jpg

Il comune di Marcianise ha pubblicato il bando per l’affidamento del servizio per la progettazione definitiva nonché progettazione esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione del primo stralcio dei lavori di restauro e risanamento conservativo del teatro “Mugnone”.
L’Amministrazione Comunale intende procedere all’affidamento dell’incarico professionale di progettazione definitiva e di un primo stralcio al fine di restituire allo stesso la funzione di teatro, garantendone nel contempo un uso più ampio quale: cinema, centro espositivo, centro congressi, etc. L’importo complessivo del servizio messo a bando è di euro 248.563,03, mentre il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è il 07 agosto 2008, ore 16.00.
L’Amministrazione guidata dal Sindaco Fecondo, in data 10 febbraio 2006, aveva approvato con Delibera di Giunta Comunale n°50, un Progetto Preliminare per il Restauro e risanamento conservativo del Teatro “Mugnone”. Il progetto, nella sua complessità, prevede in totale la somma di euro 3.135.512,00 per lavori ed oneri per la sicurezza. Di questa somma c’è già la promessa di finanziamento di euro 1.000.000,00 attraverso l’utilizzo dei fondi CIPE e di un primo stralcio di Progetto Esecutivo di Direzione Lavori e Coordinamento per la Sicurezza per euro 800.000,00 relativo a lavori di consolidamento statico.

Il teatro, che era di proprietà privata appartenente alle famiglie Accinni e Foglia di Marcianise, fu acquistato dal Comune riuscendo così a dare alla città un teatro comunale. Ora comincia, finalmente, la complessa procedura di restauro. Entro la fine dell’anno dovrà essere appaltata anche la prima tranche di lavoro pari a 1 milione di euro.

“Questo importantissimo risultato – spiega l’ex assessore alla Cultura Alessandro Tartaglione – premia l’enorme sforzo che una generazione di amministratori ha profuso per mettere a disposizione della città un luogo della cultura dedicato principalmente al teatro, ma anche all’arte, alla musica ed alle varie forme di espressione culturale presenti nella nostra città”.

 

(Visited 53 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>