Caro scuola, le iniziative a sostegno delle famiglie

Scuola KitPer contrastare il fenomeno del “caro scuola” che ogni anno si presenta puntuale al ritorno dalla ferie e con l’approssimarsi dell’inizio delle attività scolastiche, l’amministrazione comunale di Marcianise ha posto in essere una serie di iniziative volte a contenere i disagi delle famiglie.
L’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e Scolastiche, infatti, in collaborazione con Assoesercenti e Confcommercio di Marcianise, ha deciso di rinnovare il protocollo d’intesa per l’acquisto dello “Scuola Kit”. L’iniziativa, già sperimentata con enorme successo lo scorso anno, è destinata ai genitori che dovranno acquistare il “corredo” per il nuovo anno scolastico il cui inizio è fissato per il 17 Settembre 2007. Dallo zaino al diario, dai quaderni agli accessori di cancelleria, lo “Scuola Kit” è destinato ad incidere sul budget familiare per un costo totale di 19,90 Euro. Il protocollo prevede l’impegno di alcune cartolerie che aderiscono alle associazioni di categoria a fornire il kit di corredo scolastico di buona qualità alla cifra contenuta di 19,90 Euro. Il materiale scolastico inserito nel corredo, studiato per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, è reperibile, fino ad esaurimento scorte, presso le cartolerie che, avendo aderito all’iniziativa, esporranno un’apposita locandina fornita dal Comune. L’iniziativa sarà propagandata nei prossimi giorni attraverso un manifesto pubblico nella città e nelle scuole, mentre l’elenco degli esercizi commerciali che aderiscono allo “Scuola Kit” sono disponibili presso l’ufficio scuola del Comune in Piazza Umberto I che è possibile contattare di persona o telefonando al seguente numero: 0823.635.215. Email: istruzione@marcianise.info.
Entro la fine del mese di settembre, inoltre, saranno erogate le borse di studio 2005/06, Le Borse di studio sono riservate agli alunni di tutte le scuole, statali e paritarie, del territorio marcianisano, elementari, medie e superiori; il criterio di assegnazione è quello relativo al reddito del nucleo familiare (documentazione ISEE di riferimento del reddito dell’anno 2005), per un tetto di reddito massimo stabilito in euro 10,663. Con la somma messa a disposizione dalla Regione Campania saranno assegnate 2232 borse di studio di 130 euro cadauno. Infine entro la fine di ottobre sarà completato l’iter per l’elargizione dei buoni libro.

“Abbiamo deciso – spiega l’assessore Alessandro Tartaglione – di coordinare e scadenzare questa iniziative al fine di venire incontro a quelle famiglie che si accingono a sostenere ingenti somme per garantire il necessario corredo di libri e materiale didattico ai propri figli”.

(Visited 29 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>