Successo per il convegno “Libera l’ambiente”

Un momento del convegnoSi è svolto sabato 17 febbraio 2007 alle ore 16,30 presso la Biblioteca Comunale di Marcianise un dibattito sul tema del risparmio e dell’efficienza energetica per gli enti locali e per i cittadini consumatori dal titolo “Libera l’ambiente”. All’iniziativa organizzata dal circolo locale di Sinistra Ecologista, la locale Sezione dei DS e dalla Sinistra Giovanile di Marcianise, sono intervenuti Salvatore Moretta, segretario cittadino dei Democratici di Sinistra Unità di Base “Modestino Sparaco”; Alberto Abbate, Capogruppo Democratici di Sinistra al Comune di Marcianise; Giuseppe Bucci, Presidente IV Commissione Permanente del Comune di Marcianise (Ambiente – Ecologia); Eugenio Di Santo, coordinatore regionale e membro dell’esecutivo nazionale di Sinistra Ecologista, consigliere dell’Assessore Regionale all’Agricoltura e alle Attività Produttive sulle politiche energetiche ed agroenergetiche; Paolo Degli Espinosa, dell’esecutivo nazionale di Sinistra Ecologista, Coordinatore del Tavolo Nazionale per l’Energia dell’Ulivo, consigliere dell’ISSI –Istituto Sviluppo Sostenibile Italia- colonna storica di Legambiente e, in generale, dell’ambientalismo italiano, esperto conoscitore delle politiche energetiche e tra i promotori di importanti studi e proposte politiche attualmente in campo sul versante nazionale. L’iniziativa, alla quale erano presenti numerosi cittadini, oltre ad informare sulle possibilità che la nuova Legge Finanziaria 2007 offre al fine di incentivare l’uso di energie alternative e rinnovabili come gli impianti fotovoltaici, ha tracciato anche un’agenda politica per i Democratici di Sinistra che ha l’obiettivo di arrivare alla definizione di misure da adottare in seno all’Ente Comunale per una corretta politica del risparmio energetico. In particolare sia il capogruppo Abbate che il presidente della Commissione Ambiente Bucci si faranno promotori, nelle prossime settimane di proporre al Consiglio Comunale di adeguare il regolamento edilizio e le prescrizioni urbanistiche agli standard sul rendimento energetico degli edifici previsti dalle più recenti normative nazionali ed europee. Spunti molto interessanti sono venuti dall’intervento dell’Ing. Degli Espinosa che ha proposto sin da subito di mettere in piedi un progetto che misuri in maniera scientifica le emissioni di CO2 provenienti dall’apparato industriale, dal traffico e dagli impianti domestici e in base a questi dati programmare una conseguente riduzione delle emissioni di anidride carbonica anche con semplici espedienti pratici oltre che con interventi più impegnativi come quello di dotare gli edifici di impianti con pannelli solari. Interessante intervento dell’Assessore all’Istruzione Alessandro Tartaglione che si è assunto l’impegno di investire anche le scuole cittadine di un progetto dal titolo “A Scuola con Energia” promosso dagli Assessorati Regionali alle Attvità Produttive e all’Istruzione che ha l’obiettivo di educare i bambini dell’ultimo anno delle scuole elementari al risparmio di energia.

(Visited 26 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>