Iniziato l’iter per definire l’autonomia dell’Isa

L’Istituto Statale d’Arte di Marcianise ha intrapreso un percorso che lo porterà, prossimamente, a diventare sede autonoma e non più, come oggi, succursale della sede centrale di Cascano.
L’esigenza, già manifestata in piu’ occasioni dal Dirigente scolastico prof. Aldo Ribattezzato, ha portato alla redazione di un documento, a firma di docenti, genitori e alunni dell’Istituto, che in questi giorni è stato portato in Giunta comunale, per essere poi esaminato e approvato dallo stesso organo.
Il conseguimento dell’autonomia come sede scolastica nasce da un’analisi del territorio, con il quale l’Istituto si trova oramai ad interagire; vi sono infatti collaborazioni con i vari insediamenti produttivi (Tarì, Oromare, Polo della qualità) che stanno realizzando e mettendo in piedi un canale diretto tra il settore imprenditoriale e quello della formazione.
La documentazione di quanto passato in Giunta, tra l’altro, è stata trasmessa alla Provincia di Caserta, per ricevere anche da tale Ente la conseguente approvazione.
Il complesso iter burocratico, alla fine del quale l’Istituto otterrà il riconoscimento della propria autonomia, viene seguito in maniera particolare dal Consigliere provinciale Angelo Piccolo e dall’Assessore alle politiche dell’educazione e scolastiche Alessandro Tartaglione.
L’Assessore Alessandro Tartaglione: “la conquista dell’autonomia come sede, da parte dell’Istituto d’Arte di Marcianise, rappresenta la necessaria affermazione di una realtà, quella scolastica, che sul nostro territorio vive attualmente una fase di notevole crescita, soprattutto in termini qualitativi e di attenzione alle esigenze concrete del settore imprenditoriale; la concretizzazione di questo risultato significherà, per l’Istituto d’Arte, aver raggiunto una maturità e una credibilità che a stretto giro, ne sono sicuro, creerà risultati importanti, in nome di quella sinergia tra mondo dell’impresa e mondo della formazione che rappresenta oggi, per le nuove generazioni studentesche, la vera scommessa futura”.

(Visited 39 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>