Reading e film su Elsa Morante in Biblioteca

Elsa MoranteA più di trentanni dalla sua scomparsa, e a quasi cinquanta dalla pubblicazione del suo capolavoro narrativo L’isola di Arturo, il personaggio e l’opera di Elsa Morante tornano a farsi sentire con tutto il loro carico di modernità e di passione civile e letteraria. La scrittrice romana, che già a trentasei anni era stata definita da Lukàcs la più grande narratrice dell’Italia moderna, ha attraversato uno dei tratti più importanti della “Storia” del nostro Paese, consegnandoci il lascito dei suoi lavori. Scritti carichi di amore per la vita e spregio contro i mali che la realtà impone a tutti gli uomini: l’adeguamento ai valori della massa, i soprusi verso i deboli e gli indifesi, la violenza.
Il Comune di Marcianise, con l’Assessore alla cultura Alessandro Tartaglione, si prepara a rendere il dovuto omaggio a questa grande intellettuale moderna con una mostra, ospitata in questi giorni all’interno della Biblioteca Comunale, in allestimento fino al 19 novembre.
A conclusione della mostra sabato 18 novembre, nelle stesse sale della biblioteca che ospitano l’evento, si terrà un reading (incontro di lettura) dell’opera della Morante, che si concluderà con la proiezione di un documentario sulla stessa autrice.
Il reading riguarderà l’unica opera poetica di Elsa Marante, Alibi. Un’opera scelta per mostrare come lo spessore della grande romanziera si sia saputo trasporre anche nella forma della poesia, per dare risalto e merito ad un lavoro che rimane quasi sconosciuto, offuscato dalla più imponente opera narrativa. Alibi è una raccolta in cui temi privati e pubblici vengono mobilitati, si scambiano di posto, si incendiano come bengala, provocando una ricaduta luminosa di associazioni e riferimenti. Del resto – come Elsa Morante stessa amava dire – “Il poeta deve restituire agli altri la realtà intesa come il valore sempre vivo e integro che è nascosto nelle cose”.

(Visited 21 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>