Parte il Servizio di Assistenza Materiale ai Diversamente Abili

HandicapLunedì 2 ottobre 2006 partirà in tutte le scuole di Marcianise, di ogni ordine e grado, il servizio di assistenza materiale ai diversamente abili. Il servizio, pur non essendo di competenza diretta dell’amministrazione comunale sarà coperto interamente dal bilancio comunale per evitare disagi agli studenti ed alle famiglie che necessitano di questa particolare assistenza e garantire loro un anno scolastico quanto più sereno possibile.
Soddisfatti gli assessori competenti Alessandro Tartaglione (Politiche Educative e Scolastiche) e Vincenzo Letizia (Politiche Sociali) che su questa problematica hanno lavorato intensamente sin dal mese di luglio scorso.
“L’amministrazione comunale – spiega Tartaglione – è impegnata a garantire a tutti, nessuno escluso, il diritto allo studio e alla piena integrazione scolastica. Abbiamo ritenuto opportuno evitare, sin da subito, la possibilità di aprire un contenzioso con chi per legge è deputato a garantire questo servizio senza arrecare così disagi ulteriori agli alunni disabili“.
“Siamo l’unico Comune – aggiunge Letizia – appartenente all’ambito territoriale per la L. 328/00 a garantire questo servizio con fondi comunali. Gli studenti saranno assistiti da personale qualificato in tutti i casi in cui sia necessaria la loro opera”.
Da lunedì partirà, inoltre, anche il servizio di trasporto scolastico ai portatori di handicap e l’assistenza specialistica a coloro che hanno disabilità specifiche. Infine, l’Ufficio Scuola sta provvedendo all’acquisto di arredi scolastici (banchi e sedie) per studenti portatori di handcap che ne hanno fatto richiesta attraverso le direzioni didattiche delle scuole di appartenenza.

(Visited 46 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

2 Risposte

  1. Rolando scrive:

    un ottimo servizio, quello che si appresta ad iniziare visto il momento che la nostra amministrazione sta passando.
    ma diciamo anche e pubblicizziamolo che, dal 2 di ottobre 5 ragazzi diversamente abili hanno avuto la possibilità di essere accompagnata a scuola grazie all’impegno costante dei volontari del gruppo comunale di protezione civile che stanno svolgendo quuesto servizio per il comune in forma volontaria. perchè è venuto a mancare l’austista che è andatoin pensione.
    ciao Rolando

  2. Hai ragione. Un plauso ai volontari della Protezione Civile che nell’attesa della sostituzione dell’autista in pensione stanno garantendo il servizio agli studenti disabili.

    Grazie a tutti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>