Nuovo colonialismo?

Ipermercato Ho da poche ore appreso la notizia che il Sindaco di Marcianise Filippo Fecondo ha emesso una ordinanza di chiusura per il Centro Carrefour aperto appena 7 giorni fa nella zona interportuale di Marcianise in località Aurno. Sembra che il colosso francese manchi di alcune autorizzazioni sanitarie.
Sperando, ovviamente, che il Centro possa sanare al più presto la propria posizione e adeguarsi alla normativa vigente, sarebbe interessante avviare un pubblico dibattito su come governare lo sviluppo economico ed occupazionale derivante dai nuovi insediamenti produttivi che interesseranno nei prossimi mesi il territorio marcianisano. A tal proposito consiglio di leggere un articolo da me scritto qualche anno fa sul periodico “Caffè Procope” dal titolo: “Quale economia ci aspetta?” che è stato anche riportato su questo Blog.

Eccone uno stralcio che può rappresentare un incipit per la nostra discussione:

“C’è il rischio di quello che potremmo definire un “colonialismo economico” che ha già riguardato Marcianise, e cioè, il rischio per cui gli investitori, oltre ai capitali, importino nel nostro territorio anche il lavoro. Il risultato sarebbe drammatico, la città ne produrrebbe un rigetto”.

(Visited 36 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>